Comune di Arcugnano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie DIVIETO DI FAR USO DELL’ACQUA PER USI NON DOMESTICI.

DIVIETO DI FAR USO DELL’ACQUA PER USI NON DOMESTICI.

E-mail Stampa PDF

Comune di Arcugnano

Provincia di Vicenza

Area Tecnica

Servizio Polizia Amministrativa

Prot. n° 7493

Reg. Ord. n° 03/2017

O R D I N A N Z A
Oggetto:   Divieto di far uso dell’acqua per usi non domestici.

IL SINDACO

PREMESSO che il perdurare dell’attuale situazione climatica, caratterizzata da scarse precipitazioni piovose e temperature elevate, comporta un aumento dei consumi dell’acqua, con la conseguente progressiva riduzione di portata delle fonti di approvvigionamento idrico;

CONSIDERATO che, per far fronte a questa carenza idrica, risulta necessario emettere specifica ordinanza, al fine di sensibilizzare i cittadini a limitare il consumo dell’acqua proveniente dal pubblico acquedotto;

VISTI:

-      l’art. 50 del D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000;

-      il D.P.C.M. del 04.03.1996 “Disposizioni in materia di risorse idriche”;

-      l’art. 98 del Lgs. n. 152 del 03.04.2006 “Norme in materia ambientale”.

ORDINA

Dalla data odiernail divieto di utilizzo dell’acqua proveniente dal pubblico acquedotto per usi diversi da quello igienico – alimentari, in particolare è fatto divieto di innaffiare orti, giardini e ogni altra coltura agraria, lavare automezzi e spazi esterni, riempire piscine ed ogni altro uso.

AVVERTE

L’inosservanza delle prescrizioni di cui alla presente Ordinanza è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria dal € 25,00 a € 500,00 come disposto dall’art. 7-bis del D.Lgs. 267 del 18.08.2000.

RENDE NOTO

Chiunque Vi abbia interesse che contro la presente ordinanza è ammesso ricorso entro 60 giorni dalla notifica al T.A.R. del Veneto o entro 120 giorni dalla notifica al Presidente della Repubblica.

INCARICA

Il Servizio Unico di Polizia Locale di Longare alla verifica di quanto impartito con il presente provvedimento.

DISPONE

  • La pubblicazione della presente ordinanza nell’Albo Pretorio Comunale, nel sito internet del Comune e nelle bacheche pubbliche dell’intero territorio comunale.
  • La trasmissione al Comando di Polizia Locale per la vigilanza.
  • L’invio all’Area Tecnica LL.PP. comunale per quanto di competenza.

Arcugnano, lì 28 giugno 2017

IL SINDACO

dott. Paolo Pellizzari

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Giugno 2017 11:15